Marino, Pisani-Puliti (Lega): “Lotta al degrado per valorizzare e rilanciare la strada del vino”

0

“Accessibilità e sostenibilità, per la tutela e la valorizzazione del vino di Marino. Un concetto semplice ed efficace per aiutare le tante imprese del settore a rilanciare le loro attività unite dalla passione e al lavoro di uomini e donne del territorio.  La millenaria storia vitivinicola della zona, attestata da numerosi documenti, è la generale e fondamentale prova della stretta connessione ed interazione esistente tra i fattori umani e la qualità del vino di queste terre che va senza ombra di dubbio salvaguardato, valorizzato e fatto conoscere in tutto il mondo.

 

Le colline dei Castelli sono da sempre un territorio ideale per la viticoltura, peccato, però, che l’ambiente, risulta essere poco valorizzato: alle tante e prestigiose cantine del territorio manca un progetto di valorizzazione dei percorsi enogastronomici a contrasto del degrado che troppo spesso colpisce molte aree.

 

Giovedì scorso siamo andati a visitare la cantina sociale Gotto D’Oro, tra le più prestigiose del Lazio, e abbiamo potuto visitare una realtà magnifica che vanta 1000 ettari di superficie vitata e una produzione annuale di 8 milioni di bottiglie. L’azienda, con sede a Frattocchie in via del Divino Amore 347, da anni garantisce un alta qualità dei prodotti vinicoli con una distribuzione importante di bottiglie in tutto il continente. Tante sono le delegazioni di paesi provenienti da tutto il mondo che vengono ad ammirare tale ciclo produttivo che va dalla vendemmia alla bottiglia. Peccato però che per raggiungere la zona, si imbattono in aree degradate dove non esiste nessun rispetto per il lavoro e i sacrifici di una vita. Una situazione incresciosa che non è più tollerabile.

 

Strade dissestate, terreni incolti rendono inaccessibile il percorso ai tanti visitatoti, perlopiù stranieri, costretti a pericolose gincane tra buche e immondizia lungo le strade dei Castelli Romani. Necessario quindi rilanciare la strada dei vini,  compreso il suo paesaggio che necessità di tutela e più attenzione. Un progetto di valorizzazione del territorio che dovrà esser affrontato dal Comune, in sinergia con l’ente metropolitano e la Regione. Le istituzioni fino ad ora non hanno avuto rispetto nei confronti di queste bellissime realtà, è tempo di cambiare e dare una svolta per far ripartire l’economica aiutando concretamente tutte le cooperative del settore”.

 

Così in una nota i candidati della Lega al consiglio comunale di Marino, Eugenio Pisani e Francesca Puliti a sostegno di Stefano Cecchi Sindaco.

Danilo D'Amico

Danilo D’Amico nasce a Tivoli (Rm) il 21 marzo 1986. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università Lumsa di Roma. Giornalista professionista dal 22 novembre 2011. Nel 2013 completa il percorso di studi con la Magistrale in Produzione Culturale e Giornalismo. Tre premi e riconoscimenti giornalistici conquistati durante l'attività. Appassionato di cultura, sociale, politica e calcio.

Comments are closed.