Ardea, Tarantino-Centore: “Ecco i nostri dubbi sul consorzio per le politiche sociali”

0

Ardea, Tarantino-Centore: “Ecco i nostri dubbi sul consorzio per le politiche sociali”

“L’alleanza PD-5S di Ardea, ha deliberato l’adesione al consorzio per le politiche sociali (quanto previsto dall’attuale piano di zona) con il comune di Pomezia.

Lo diciamo chiaramente, il tema non è il contenitore ma il contenuto, chi governa cosa e come. Chi garantirà la parità di trattamento nell’erogazione dei servizi? La qualità degli stessi? L’efficienza nella gestione?

Ad oggi, dopo oltre quattro di governo 5S e poi PD – 5S non è mai stata dimostrata una vera attenzione ai problemi dei cittadini e la loro risoluzione.

La scelta di unirsi con Pomezia non è partita dal basso, con il coinvolgimento dei cittadini di Ardea, dei portatori d’interesse, degli operatori del settore etc. etc.. ma esclusivamente imposta dall’alto e non dai sindaci ma dalla Regione Lazio che ha “obbligato” la costituzione ai due comuni.

La maggioranza giallo rossa, conferma quindi che quando deve realizzare delle scelte che hanno un impatto sulla vita delle persone, le prende senza nessun confronto, senza nessuna trasparenza senza nessun coinvolgimento.

Credendo, invece, nella condivisione, coprogrammazione e coprogettazione e nella valorizzazione delle risorse del territorio il 30 ottobre 2021 presso la pineta dei liberti a tor San Lorenzo alle ore 10:30 presenteremo la nostra idea di gestione di servizi sociali nell’abito del programma di governo Ardea 2022”.
Così, in una nota, i consiglieri comunali di Ardea, Anna Maria Tarantino e Simone Centore.

Danilo D'Amico

Danilo D’Amico nasce a Tivoli (Rm) il 21 marzo 1986. Laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università Lumsa di Roma. Giornalista professionista dal 22 novembre 2011. Nel 2013 completa il percorso di studi con la Magistrale in Produzione Culturale e Giornalismo. Tre premi e riconoscimenti giornalistici conquistati durante l'attività. Appassionato di cultura, sociale, politica e calcio.

Comments are closed.